Ca’ ventiquattro è un progetto in divenire che aprirà le sue porte durante il fuorisalone 2019. E’ una casa legata al tema dell’ospitalità ma è sopratutto sinergia tra uno studio di progettazione, due clienti e le aziende che entreranno a farne parte, perseguendo l’obiettivo di creare legami e vincoli emozionali nel fruitore finale, portandolo ad essere esso stesso un promotore inconsapevole dello spazio.

Your home everywhere. Your home for everyone.

Ca 'ventiquattro is an ongoing project that will open its doors during the fuorisalone 2019. It is a house linked to the theme of hospitality but it is above all a synergy between a design studio, two customers and the companies that will become part of it, pursuing the goal of creating links and emotional bonds for the final user, leading him to become indirectly the promoter of the space himself.

 

 
 
 
 
 
983c9a_83bd7d81ce6741d6b3a63d42340b9550~mv2_d_5472_3078_s_4_2.jpg

Location

01

mappa.jpg

ISOLA DESIGN DISTRICT

Il progetto è situato all’interno del circuito di Isola Design District , un progetto di marketing territoriale che offre visibilità ed opportunità ad artigiani, designer internazionali e brand emergenti, durante l'evento di design più importante al mondo: la Milano Design Week. L'evento si svolge all'interno del quartiere Isola, dove case di ringhiera e cortili nascosti convivono insieme ad eccellenze architettoniche contemporanee come Piazza Gae Aulenti, il Bosco Verticale, la Torre e il Padiglione Unicredit.

Focus 2019: Unlimited Design.

La terza edizione di Isola Design District sarà dedicata al design in ogni sua forma. Le location saranno infatti aperte alla sperimentazione e alla contaminazione di saperi e discipline diverse, per andare oltre il prodotto e la sua funzione, continuando il percorso di ricerca che ha caratterizzato la manifestazione nelle edizioni precedenti.

The project is located within the Isola Design District circuit, a territorial marketing project that offers visibility and opportunities to artisans, international designers and emerging brands, during the most important design event in the world: the Milan Design Week. The event takes place inside the Isola neighbourhood, where the banister houses and hidden courtyards coexist together with contemporary architectural excellences such as Piazza Gae Aulenti, the Bosco Verticale, the Tower and the Unicredit Pavilion.The third edition of Isola Design District is dedicated to design in all its forms. The locations will in fact be open to experimentation and the contamination of different knowledge and disciplines, to go beyond the product and its function, continuing the research path that characterized the event in previous editions.

 
 
 
 
PAGINA PIANTA VERDE .jpg

The apartment

02


 

 

LA CASA

Ca’ ventiquattro è un appartamento di circa 70 mq, in via De Castillia 24, al secondo piano di un edificio tra le poche realtà ancora in grado di raccontare l’identità storica di uno dei quartieri di Milano che più’ di altri ha vissuto la grande evoluzione architettonica contemporanea. La casa si presenta con un fulcro centrale dedicato alla convivialità, due camere da letto e due bagni. La ristrutturazione porterà l’immobile ad un adeguamento funzionale per rendere più’ fruibile lo spazio al suo nuovo uso, una casa che si presta all’accoglienza e non solo all’ospitalità, un luogo in cui sentirsi a casa anche quando si viaggia.

Ca 'ventiquattro is an apartment of about 70 square meters, in via De Castillia 24, on the second floor of a building among the few buildings still carrying the historical identity of one of the districts of Milan that, perhaps more than most others, has shown in the meantime a rapid contemporary architectural evolution. The house focuses on conviviality having two separate bedrooms with one bathroom each. The renovation will bring the building to a functional adaptation to make the space more usable for its new purpose, a house that lends itself to welcoming and not just commercial hospitality: a place to feel at home even when travelling.

concept.jpg

CONCEPT

03


 

 

IL PROGETTO

Siamo all’interno di un edificio storico che si affaccia direttamente sul Bosco Verticale, siamo in un luogo che per sopravvivere ha necessità di confrontarsi ed adattarsi al suo nuovo ambiente, siamo di fronte a due clienti che, come Milano ci ha insegnato negli ultimi anni, acquista un appartamento per uso investimento e vuole riconsegnarlo alla città in una veste tutta nuova. Il progetto gioca sulla dualità tra spazio pubblico e privato, tra identità storica ed evoluzione contemporanea e allo stesso tempo sull’autenticità di un interno milanese e sul desiderio di sopravvivenza del quartiere.

We are located in a historic building that directly faces the Bosco Verticale, in a location that needs to confront its new environment in order to survive. The two customers bought an apartment as an investment and would like to give it to the city of Milan in a new guise.

The project plays on the duality between public and private space, between historical identity and continuous evolution and at the same time on the authenticity of a Milanese interior and on the neighbourhood’s desire for survival.

collage milan.png

“Desideriamo un appartamento che abbia un forte legame con la città di Milano e una dichiarata tendenza stilistica che si ispira al passato.”

Questo è quanto ci è stato raccontato dai clienti sottolineando la volontà di avere un appartamento che non cancellasse definitivamente il vissuto dello spazio a favore esclusivo della modernità.

 

Cosa si aspetta un viaggiatore che giunge a Milano? In che modo le sue esigenze potranno essere soddisfatte?Di quali attenzioni necessita? Queste le prime domande essenziali a sviluppare un progetto che ha come tema l’ ospitalità e come fine la realizzazione di un luogo che possa essere funzionale e confortevole, stimolante e rilassante. Una “scatola” di design in cui ciascuno possa costruire la propria storia e trasformare la permanenza in una vera e propria esperienza emozionale.

Which is the expectation for a traveller that comes to Milan? How can his needs be satisfied? Which kind of attention does he seek? These are the first essential questions that need to be answered to develop a project based on hospitality, functional and comfortable, stimulating and relaxing. A "box" of design in which everyone can build his own history and transform temporary accommodation into a real emotional experience. The aim is to combine the hospitality of a boutique hotel with the comfort of a domestic space.All the choices of furniture and materials will have to guarantee user comfort but also simplicity of use and maintenance.

 
MOODBOARD FINALE .jpg
 

Il desiderio è quello di coniugare l’ospitalità di un boutique hotel con il comfort di uno spazio domestico.

Tutte le scelte di arredi e materiali dovranno garantire comfort all’utente ma anche semplicità di gestione e manutenzione della struttura.

 
 
 

VERDE

come la natura che porterà le sue proprietà rilassanti dall’ esterno in casa

VERDE

come cio’ di cui il quartiere è stato privato per essere poi diversamente “regalato”

collage3.jpg
 

Il progetto dichiara esplicitamente la volontà di usare il colore con effetto scenografico, rivestendo ogni superficie, così che gli oggetti sembrino galleggiare nel vuoto come in un’installazione. Il verde e il legno (del pavimento e delle travi) dialogheranno al fine di creare un’ambientazione elegante e che rispecchia le tendenze più attuali.

The project explicitly declares the desire to use colour with a scenographic effect, covering every surface, so that objects seem to float in the void like in an installation. The green and the wood of the floor and the ceiling beams will discourse to create an elegant setting that reflects the latest trends.


 
 

WEB

04

Un progetto web che racconta la struttura,

uno spazio virtuale in cui far convivere

lo storytelling e l’interior design.

A special web project will be created to narrate

the structure of it; a virtual space in which to bring

together storytelling and interior design.

PAGINA WEB+LOGO FINE.jpg


 


 
 
 
IMG_8149.JPG

ABOUT

05

MAKEYOURHOMEstudio

MAKEYOURHOME STUDIO è un laboratorio di ricerca creativa nato nel 2012 dal desiderio di Roberta Borrelli di mettersi in gioco e di proporre un nuovo modo di vivere l’esperienza della progettazione, dal blogging al cantiere. I nuovi strumenti del mestiere sono on line ed emotivi. Oggi lo studio lavora su diversi livelli, dalla consulenza d’interni on-line al progetto di ristrutturazione, dall’art direction allo styling, fino al workshop “Interior design experience”, un weekend per allenare il processo creativo e riscoprire la bellezza di stare davanti ad un foglio bianco. Lo spirito resta quello degli inizi: realizzare ambienti personalizzati, che raccontano una storia.

MAKEYOURHOME STUDIO is a creative research laboratory founded in 2012 by the desire of Roberta Borrelli to get involved and to propose a new way of living the design experience, from blogging to construction. The new tools of the trade are online and emotional. Today the studio works on different levels, from on-line consultancy to the renovation project, from art direction to styling, to the "Interior design experience" workshop, a weekend to train the creative process and rediscover the beauty of being in front of a white sheet. The spirit remains that of the beginnings: to create personalized environments that tell a story.


 

Our Team

 
IMG_4.jpg

Matilde Bocchetti | ARCHITETTO JUNIOR

Laureata in Progettazione Architettonica nel 2016, presso il Politecnico di Milano. Curiosa e amante del caffè, se qualche anno fa mi avessi chiesto “cosa vuoi fare da grande” ti avrei risposto la veterinaria o la nuotatrice certamente che avrei voluto vivere al mare. E invece vivo a Milano, faccio l’architetto e sogno un cane. Creatività e spirito di osservazione sono i miei punti di forza, cerco di rivolgere particolare attenzione al dettaglio, alle sfumature, all’armonia tra le parti ed è quello che esprimo oggi attraverso i miei progetti. Il desiderio è quello di coniugare la progettazione alla mia passione per la comunicazione e la grafica, realizzando progetti innovativi in cui il digital incontra il foglio bianco.


IMG_5.jpg

Roberta Borrelli |ARCHITETTO + CREATIVE DIRECTOR

Laureata in Architettura nel 2007, presso la facoltà di Napoli Federico II. Alla continua ricerca di novità in grado di emozionarmi: scrivo, disegno, progetto, non sempre nello stesso ordine. Da piccola sognavo di fare "case", da grande ho imparato che se vuoi i sogni si avverano. Architetto di professione, blogger per passione, ho scelto di indirizzare la mia ricerca personale e professionale verso la progettazione d'interni e il design. Amo analizzare e sperimentare il mondo dell'abitare e  le ultime tendenze. Ho una particolare inclinazione per lo stile minimalista, le linee pulite e i colori tenui. Credo che la casa racconti non solo il proprio stile ma un approccio unico alla vita. Con questo spirito nel 2012 nasce Makeyourhome.

alberto 4.JPG

Alberto Gaiotto | DESIGNER

Laureato in Design dell’arredo e Interior Design al Politecnico di Milano nel 2012. Designer con la passione per la manualità e i materiali ereditata da un papà artigiano con cui ho scoperto le lavorazioni, le forme e il loro potenziale espressivo, un mondo che solo più tardi avrei scoperto chiamarsi “design”. Gli ultimi esperimenti indagano il particolare rapporto che le persone hanno con loro stesse, ma soprattutto i segreti che risulta difficile nascondere ai propri sguardi. Tutto questo nel mio lavoro si traduce in specchi come “Sophie”, una linea di table mirror dal design puro e minimale. Volumi di marmo, tubi di acciaio e superfici riflettenti trovano l’equilibrio perfetto in un oggetto di design dalle forme armoniose.

team.png